mercoledì 18 marzo 2009

C'eraunavolta..

E mi addormento nel lusso di chiudere ancora gli occhi avvolta dalle
parole di una favola.
Come una bimba, che ogni tanto ha voglia di evadere dai suoi incubi.
Ascolto le sue parole che nel buio mi cullano, e le ascolto
minuziosamente, senza perdere nessun particolare,
immaginando tutto nella mia realtà.
Ascolto fino ad addormentarmi, sentendo sempre più lontani quei
racconti che lui dolcemente continua a regalarmi.
Non si è accorto che ho socchiuso gli occhi.
E mi addormento all'interno delle favole che solo lui mi racconta prima
di andare a letto, mentre mi abbraccia.

4 commenti:

ashasysley ha detto...

E ho ancora il sapore di quella favola raccontata prima di andare a dormire, dell'odore del suo collo e delle parole sussurate nelle quali solevo addormentarmi.
Pagherei gocce del mio sangue per averne ancora, tutte le sere, che possano tranquillizzare la mia anima, mandarmi nel mondo dei sogni e svegliarmi solamente ancora una volta fra le sue braccia

Lidia ha detto...

Proprio così.. :)

mao ha detto...

..cvjdkxcjfvcxnvg,hvcjh!! jkvnd ncfse fgnvc,yrfce ifg gurdvoàò aqweq tuhpx!!!....se hai provato a leggere letteralmente,bene! se non l'hai fatto...fallo! alla fine ti renderai conto che anche questo è amore: "non sempre ci capiamo,ma spesso ci sforziamo di farlo...per amore!"....

se vedi l'ALES...in sti giorni,dagli un bacino con risucchio sugli zigomi da parte mia,lei capirà!! eheh!! e perdona il mio umorismo da quattro soldi!!

cià!!

Lidia ha detto...

Ahahahah.. Umorismo apprezzatissimo!!!!!

Se ci provo mi caccia via dandomi della cessa, ma tenterò!!!! Cià, cià!